Sanità, un tablet multitouch targato Apple

NETBOOK

Sarà un tablet con interfaccia touch screeen dedicato al settore sanitario il netbook che Apple sta sviluppando e che lancerà nel 2010. A dirlo la società di analisi Piper Jaffray, secondo il cui prezzo oscillerà tra i 500 e i 700 dollari. La notizia è stata diffusa dopo che gli analisti di Piper Jaffray sono venuti a conoscenza di alcuni ingenti ordini di componenti da parte di Apple ad alcuni produttori asiatici.

“Il netbook sarà l'anello mancante tra i Macbook e l'iPhone/iPod Touch: ad aprile era stato soprannominato l'iPad con uno schermo tra i 7 e i 10 pollici – spiega l’analista Gene Munster –. Praticamente una versione più robusta di Mac OS X ottimizzata per il multitouch dotato di tastiera collegata via Bluetooth”.

Il netbook sarà sviluppato internamente alla Apple che si avvarrà della collaborazione degli ingegneri dell’azienda californiana P.A. Semi, acquisita dalla casa di Cupertino nell’aprile 2008. La Semi è specializzata nella produzione di processori ad alta efficienza energetica.

“È fuori ogni dubbio il supporto alle applicazioni distribuite mediante AppStore, fornendo in tempo agli sviluppatori la possibilità di ottimizzare le proprie creazioni anche per una risoluzione più alta dell’unica disponibile”, conclude l’analista.


 


22 Maggio 2009