Sony, ripristino della Playstation entro il weekend

FURTO DATI

Dopo l'attacco hacker che ha compromesso i dati di cento milioni di utenti della Psn il servizio riprenderà a pieno regime in pochi giorni nelle Americhe, in Europa ed Asia esclusi Giappone, Corea del Sud e Hong Kong

di P.A.
Sony ripristinerà completamente i servizi online del Playstation Network entro questa settimana nella maggior parte dei mercati internazionali, dopo la lunga sospensione dovuta al furto di dati personali di 77 milioni di utenti e altri 24,6 milioni del servizio di giochi online per computer.

Secondo quanto annunciato oggi dall'azienda, nei prossimi giorni i clienti registrati nelle aree di Americhe, Europa e Asia, esclusi Giappone, Hong Kong e Corea del Sud, potranno tornare ad acquistare e scaricare contenuti digitali online dallo store Playstation, mentre il ripristino parziale del servizio Qriocity permetterà di accedere alla musica da console e computer.

"Abbiamo condotto ulteriori test e verifiche di sicurezza per le funzionalità di e-commerce, in modo da riportare completamente online il Playstation Network - dice Kazuo Hirai, numero due di Sony e capo della divisione videogiochi del gruppo - Siamo grati per la pazienza e il supporto dimostrati in questo periodo".

Con il ripristino del Playstation Store, gli utenti potranno accedere anche ai bonus omaggio - giochi e servizi online gratuiti - offerti da Sony a parziale risarcimento per il gigantesco furto di dati personali, subito il mese scorso in seguito a un attacco hacker.

Intanto, la società nipponica starebbe lavorando alla Playstation 4, la nuova release della console di videogiochi, anche se da Tokio non confermano, anzie smentiscono, per non compromettere le vendite della Ps3 oggi in commercio.

31 Maggio 2011