Perfezionata cessione Dada.net a Buongiorno

DADA

Dada ha perfezionato la cessione a Buongiorno dell'intero capitale sociale. L'accordo di vendita, sottoscritto il 19 aprile 2011, prevedeva la cessione a Buongiorno della partecipazione totalitaria in Dada.net, attiva nei business dei Vas, della musica e della televisione digitale. Il beneficio finanziario complessivo per Dada è stimato in circa 32,3 milioni, grazie anche al fatto che l'indebitamento netto di Giglio Group, pari a 3,8 milioni di Euro al 31 dicembre 2010, non verrà dedotto dalla posizione finanziaria netta di Dada.net al closing. È inoltre previsto un earn-out in favore di Dada per ulteriori massimi 2,5 milioni di Euro qualora la partecipazione in Giglio Group fosse ceduta a terzi registrando un plusvalenza entro i prossimi 3 anni.

L'operazione rappresenta un ulteriore passaggio della strategia di Dada che punta alla razionalizzazione del proprio portafoglio di attività. Tale operazione consentirà inoltre a Dada sia di ridurre in modo significativo l'indebitamento finanziario consolidato, sia di focalizzare più efficacemente le proprie risorse finanziarie e manageriali, accelerando il piano volto alla creazione di una struttura orientata all’innovazione tecnologica e di prodotto. L'assetto industriale e organizzativo di Dada, a seguito della cessione, risulterà focalizzato sul business dei servizi professionali di registrazioni di nomi a dominio e di hosting e su alcune attività nel mondo dell'advertising on-line, tra cui il traffic refining.

31 Maggio 2011