Smart systems e sensori. Al via la jv Stm-Polito

PARTNERSHIP

La nuova società, con sedi a Torino e Catania, si occuperà di sviluppare soluzioni congiunte ad alto contenuto tecnologico, disegnate per arrivare sul mercato

di P.A.
Politecnico di Torino e StMicroelectroncis uniscono le loro competenze nel settore dell’alta tecnologia, con la costituzione di St-Polito; una società consortile a responsabilità limitata con quote rispettivamente del 25% e del 75%. L'obiettivo è la realizzazione di nuove soluzioni nella progettazione di sensori, circuiti e sistemi elettronici, anche eterogenei, di ultima generazione.

La nuova entità avrà sede legale a Torino e una sede distaccata a Catania, una dozzina di unità di personale altamente specializzato.

La forma societaria è stata preferita alla convenzione che solitamente contraddistingue gli accordi di partenariato dell’Ateneo con il mondo industriale e considerata più idonea a rendere ancora più finalizzata la sinergia fra i due partner e a sfruttare al meglio le potenzialità che le attività previste per la nuova società saranno in grado di esprimere.

Il settore dell’alta tecnologia è in grande evoluzione, le nuove tecnologie sono sempre più "smart" e richiederanno sistemi intelligenti più sofisticati, in grado di gestire, organizzare, potenziare gli ambiti in cui sono applicati. Miscelando opportunamente le competenze scientifiche disponibili al Politecnico con le competenze industriali di StMicroelectronics, la St-Polito punterà allo sviluppo di soluzioni complete e prototipi pre-commerciali che faranno uso di dispositivi elettronici intelligenti per indirizzare applicazioni nei settori dell’efficienza energetica, della mobilità sostenibile e della salute.

La St-Polito, costituita formalmente il 10 maggio, prevede oggi l’insediamento del Consiglio di Amministrazione, composto da 5 membri, di cui 3 in quota StMicroelectronics e Politecnico. La presidenza della società è affidata a Carmelo Papa, Senior Executive Vp di StMicroelectronics, che ricoprirà anche la carica di amministratore delegato. La Direzione Tecnico-Scientifica sarà affidata al professor Enrico Macii, Vice Rettore per la Ricerca dell’Ateneo e ricercatore nel settore della progettazione di circuiti e sistemi elettronici a basso consumo energetico
.
Francesco Profumo, Rettore del Politecnico di Torino ha così commentato: "StMicroelectronics rappresenta, da sempre, uno dei partner privilegiati del Politecnico per quello che riguarda la ricerca e lo sviluppo nel settore Ict. Con la costituzione della St-Polito, il Politecnico si prefigge di sperimentare un modello innovativo nel panorama delle relazioni tra università e industria. L’obiettivo è quello di far evolvere gli attuali partenariati in collaborazioni che possano portare ad uno sfruttamento più completo, anche di tipo commerciale, dei risultati della ricerca ottenuti nell’ambito delle attività svolte congiuntamente con le imprese".

Carmelo Papa, Senior Executive Vp di StMicroelectronics ha poi aggiunto: "L’eccellenza dei gruppi di ricerca del Politecnico di Torino in aree per noi strategiche rappresenta una grande opportunità per accelerare il processo di innovazione tecnologica. La collaborazione tra la St e il Politecnico è decennale e può contare un gran numero di progetti ricerca tra cui al momento più di 20 in corso. L’attività oggetto di St Polito è iniziata nel 2009 ed è cresciuta con tale soddisfazione da richiedere una forma societaria vera e propria in modo da garantirne una sempre maggior efficacia".

06 Giugno 2011