Accenture si rafforza in Medio Oriente, intesa con Al Faisaliah

MERCATI

La società creerà una joint venture IT con il gruppo saudita: "A disposizione dei clienti un numero sempre maggiore di servizi"

di F.Me.
Accenture rafforza la sua presenza in Medio Oriente. La società ha firmato un accordo sulla creazione di una joint venture con il gruppo Al Faisaliah in Arabia Saudita. A seguito dell’accordo, Accenture acquisirà una partecipazione di maggioranza in Al Faisaliah Business & Technology Company (Fbtc), società di information technology. La transazione, soggetta alle consuete condizioni di chiusura, si definirà entro 90 giorni.
Fbtc è attualmente uno dei principali fornitori di soluzioni di enterprise resource planning in Arabia Saudita e fornisce servizi integrati di business e technology ad una vasta gamma di clienti.

"Sono fiducioso che questa joint venture porterà benefici ad entrambi, Al Faisaliah e Accenture - dichiara Mohammed K.A. Al-Faisal, presidente e Ceo di Al Faisaliah Group - Nel corso del tempo, con l’evoluzione del nostro business, continueremo ad assumere cittadini sauditi. Inoltre la joint venture porterà best practice mondiali nel Regno e alimenterà ulteriormente l'efficienza e la competitività dei nostri clienti nei settori pubblico e privato ".

Conclusa la transazione, la posizione di Accenture sul mercato del Medio Oriente risulterà rafforzata grazie all’unione delle competenze di enterprise architecture, systems implementation e consulenza tecnologica di Fbtc, con l’ampia esperienza di management consulting, technology e outsourcing, la conoscenza di settore, l’attenzione all’innovazione e alle capacità di delivery a livello mondiale proprie di Accenture.

"Siamo lieti di aver avviato questo accordo con Al Faisaliah, crediamo infatti che questa joint venture offra l'opportunità di riunire l’esperienza locale e le competenze tecnologiche di Fbtc con le capacità e la rete globale di Accenture - commenta David Thomlinson, Senior Managing Director di Accenture- Geographic Strategy & Operations - L'accordo dimostra il nostro impegno nel Regno dell’Arabia Saudita e rende possibile l’offerta di un maggior numero di servizi ai clienti dei quest’area".

“Rafforzare la presenza in Arabia Saudita è una priorità per Accenture - conferma Omar Boulos, Managing Director di Accenture in Medio Oriente - Come sempre, la nostra attenzione sarà rivolta a fornire ai clienti il supporto necessario per raggiungere i loro obiettivi di business. La joint venture con Al Faisaliah accelera l'esecuzione della nostra strategia ed è un altro indicatore del nostro impegno verso il mercato”.

07 Giugno 2011