Jourová e Pritzker, chi sono le due donne dietro l'accordo Usa-Ue

IL RITRATTO

Le trattative sono state condotte dalla commissaria europea alla Giustizia, Věra Jourová, e dalla segretaria al Commercio dell'amministrazione Obama, Penny Sue Pritzker. Ecco il loro ritratto

di F.Me

Il Privacy Shield, il nuovo accordo sul trasferimento dei dati tra Usa e Ue, porta la firma di due donne. A condurre e portare a ternine le trattative sono state la commmisaria europea alla Giustizia, Věra Jourová, e Penny Sue Pritzker, segretaria al Commercio nell'amministrazione Obama.

Vediamo chi sono.

LA COMMISSARIA CHE VIENE DA PRAGA. Věra Jourová, nata a Třebíč, nell'attuale Repubblica Ceca il 18 agosto 1964) è attualmente commissario europeo per la Giustizia, la tutela dei consumatori e l'uguaglianza di genere nella Commissione Juncker dal 1º novembre 2014. Precedentemente è stata ministro dello sviluppo regionale nel governo ceco presieduto da Bohuslav Sobotka.

Jourová ha studiato alla facoltà di arte dell'Università Carolina di Praga dove ha conseguito il suo diploma di laurea magistrale in Teoria della cultura nel 1991. Successivamente, nel 2012, ha ottenuto anche una laurea in diritto, sempre all'Università Carolina.

La carriera dell'attuale commissaria è iniziata nell'amministrazione pubblica locale, dove è stata prima segretaria e portavoce dell'Ufficio municipale di Třebíč tra il 1995 e il 2000, poi capo del Dipartimento per lo sviluppo regionale della Regione di Vysočina, tra il 2001 e il 2003.

Tra il 2006 e il 2011 ha svolto attività di consulenza in materia di adesione all'Unione europea nei paesi dei Balcani occidentali (Serbia, Montenegro e Macedonia); dal 2006 al 2013è stata direttore amministrativo per la Primavera Consulting., società che fornisce consulenze sui fondi dell'Unione europea.

La carriera politica è iniziata nel nel 2003 con l'ingresso nel Partito Socialdemocratico Ceco (ČSSD) e la nomina a vice-ministro per lo sviluppo regionale, incarico che mantenne fino al 2006.

Nel 2006 ha lasciato il il ČSSD e nel 2009 ha aderito al Partito Democratico Europeo (EDS) per il quale si candidò senza successo alle elezioni europee del 2009 e alle elezioni parlamentari del 2010.

Dal 2011 ha aderito ad ANO 2011, movimento politico di cui è diventata vicepresidente nel 2013.

Il 26 ottobre 2013 è divenuta membro della Camera dei Deputati della Repubblica Ceca, a seguito delle elezioni parlamentari. Il 29 gennaio 2014 è stata nominata ministro dello Sviluppo regionale nel governo Sobotka, incarico che ha conservato fino all'8 ottobre successivo. Il 10 settembre 2014 è designata come commissario europeo della Repubblica Ceca in seno alla commissione Juncker, in cui le è stato affidato il portafoglio per la giustizia, la tutela dei consumatori e l'uguaglianza di genere.

 

LA DIRIGENTE D'AZIENDA PRESTATA ALLA POLITICA. Nata a Chicago, 2 maggio 1959,  Penny Sue Pritzker è una politica, dirigente d'azienda, attuale segretario al Commercio dell'amministrazione Obama.

Esponente della nota famiglia Pritzker, proprietaria della catena alberghiera di lusso Hyatt, la segretaria al Commercio ha studiato economia e legge nelle prestigiose università di Harvard e Stanford.

Subito dopo gli studi, Pritzker trovò lavoro nel mondo degli affari e nel corso degli anni ricoprì svariati incarichi dirigenziali all'interno delle imprese dei Pritzker. Fu inoltre fondatrice di diverse società come la PSP Capital Partners e il Pritzker Realty Group.

Nel frattempo si dedicò anche ad attività filantropiche e di impegno sociale: fra le altre cose fu membro del Chicago Board of Education, presidente del consiglio d'amministrazione di Skills for America's Future (un'iniziativa dell'Aspen Institute) e presidente del museo di arte contemporanea di Chicago.

Oltre ad essere membro del Council on Foreign Relations, la Pritzker è anche una delle più grandi collaboratrici dell'amministrazione Obama. Dopo essere stata una delle papabili nominate alla carica di segretario al Commercio nel 2008, riuscì ad ottenere l'incarico cinque anni dopo, nel giugno del 2013.

Secondo Forbes il patrimonio personale della Pritzker ammonta a 1,85 miliardi di dollari, mentre quello della famiglia è pari a 15 miliardi di dollari.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 03 Febbraio 2016

TAG: privacy shield, vera Jourova, penny sue Pritzker

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store