Time Warner, con Aol 'divorzio' in corso

INTERNET

Si è consumato il "divorzio" tra Time Warner e la sua divisione Internet Aol che diventerà una società indipendente e sarà quotata in Borsa. Time Warner punta a completare l'intera operazione di scorporo entro la fine del 2009, dopo aver acquistato la quota del 5% di proprietà di Google. Lo ha reso noto la stessa Time Warner puntualizzando che "per gli azionisti di Time Warner il deal non avrà alcun onere fiscale".

Ad anticipare per primo che sarebbe stata oggi la giornata dell'annuncio del "divorzio", il Wall Street Journal.  “Il Consiglio d'amministrazione della compagnia approverà oggi la separazione dell'unità Internet Aol in una compagnia indipendente”, precisava il quotidiano statunitense.


Nei mesi scorsi Jeff Bewkes, Ad di Time Warner, aveva reso nota l'intenzione di dividere la propria azienda da Aol – nel primo trimestre 2009 la divisione Web ha fatto registrare ricavi in calo del 23% su base annua -  facendo rientrare la divisione nella strategia messa in campo 15 mesi fa, non appena arrivato alla guida delle società.  Time Warner ha già scorporato la divisione di tv via cavo.

Dopo l'annuncio il titolo di TW sale in preborsa del 2,6% a 23,6 dollari.

28 Maggio 2009