Via libera del Senato all'asta frequenze

CANCELLATO IL BEAUTY CONTEST

Cancellato il beauty contest, la misura approvata con il voto di fiducia. Bando di gara entro 120 giorni

di M.S.

La cancellazione del beauty contest diventa legge. La misura è contenuta all'interno del dl semplificazioni fiscali che ha ottenuto oggi il voto di fiducia del Senato con 228 sì, 29 e 2 astenuti.

Il ministero dello Sviluppo economico dovrà emanare entro 120 giorni il bando della nuova gara, con rilanci competitivi, per l'assegnazione dei sei multiplex suddivisi in due "pacchetti": il primo (composto dai canali 6, 7, 23, 25, 24, 28) sarà riservato alle emittenti per un periodo da stabilire (ma a "lunga durata". Il secondo pacchetto, composto dai canali 54, 55, 58 e 59, sarà riservato sempre alle emittenti, ma per una durata inferiore: le frequenze dovranno essere "riconsegnate" in tempo utile per una seconda gara da riservare alle Tlc mobili.

Spetta ad Agcom ora scrivere il regolamento su cui si baserà poi il ministero dello Sviluppo per formulare il bando di gara. Fra i criteri indicati la separazione verticale tra fornitori programmi e operatori rete.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 24 Aprile 2012

TAG: frequenze, beauty contest, gara, legge

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store