In Italia nasce Feezy, musica in streaming su abbonamento

IL DEBUTTO

Undici milioni di brani da ascoltare via pc e mobile in accordo con le major Emi, Sony, Universal e Warner. Modello di pagamento inedito nel nostro paese rispetto al download di singole canzoni o album

di P.A.

Undici milioni di brani da ascoltare in streaming su computer, smartphone e tablet in accordo con le major discografiche Emi, Sony, Universal e Warner. Il tutto tramite un modello di pagamento inedito nel nostro paese: niente più acquisti di singoli brani o album da scaricare, ma accesso in abbonamento all'intero catalogo. Questo il business di Feezy, il servizio italiano di musica digitale lanciato oggi e sviluppato da One Italia, multinazionale che opera nel mercato del Web e del Mobile, e Televideocom, Internet Company specializzata nei settori Ict e Networking.

Il servizio è attualmente disponibile in una versione gratuita da scaricare su pc e Mac attraverso il sito www.feezy.it: questa permette agli utenti di conoscere il prodotto e ascoltare musica per 15 ore al mese senza dover sottoscrivere un abbonamento. Sarà possibile eliminare questo limite attivando un abbonamento Feezy Plus a 4,99 euro al mese (3,99 euro fino al 30 giugno). Prossimamente arriverà la versione Feezy No Limits utilizzabile su smartphone, tablet e smart tv anche in assenza di una connessione Internet.

"Sony Music ha fortemente voluto la nascita di un servizio come Feezy - dice Lino Prencipe, Direttore Digital & Business Development Sony Music Italy - che rappresenta un punto di partenza fondamentale per lo sviluppo di una innovativa fruizione della musica in Italia. Contiamo sul commitment e sulle sinergie da creare con un’azienda come One Italia, da anni punto di riferimento in questo settore, che propone un'offerta che risponde alle esigenze del mercato e dei consumatori".

Il servizio ha già lanciato importanti collaborazioni con affermate realtà del Web quali Angolo Testi e Musictory, oltre ad aver ottenuto l'appoggio delle principali major discografiche che hanno messo a disposizione il loro catalogo musicale: "Emi Music si associa con entusiasmo alla sfida di Feezy, una realtà italiana con una visione internazionale - dice Enrico Pugni, Digital Sales & Brand Partnership Manager di Emi Music Italia - Siamo felici di rendere disponibile il catalogo dei nostri successi su una piattaforma accessibile da tutti i dispositivi e fortemente orientata al mondo social, che veicola finalmente anche in Italia la fruizione legale in streaming della musica".

Feezy integra in un unico servizio lo streaming, la mobilità e la condivisione proponendo un modello alternativo di fruizione della musica, che grande successo sta avendo in altri paesi: niente più acquisti di singoli brani o album da scaricare ma accesso in abbonamento all'intero catalogo. "Questo progetto - conferma Marco Taricco, Head of Digital Department di Warner Music Italia - basa la sua forza sullo streaming che trasforma il concetto di musica da singolo contenuto a servizio musicale. Attraverso una piattaforma semplice, fruibile da tutti i terminali e perfettamente integrata ai principali social network, gli utenti possono accedere e ascoltare illimitatamente tutta la musica che vogliono".

Oltre ai brani distribuiti dalle quattro major, Feezy permetterà di ascoltare la musica di centinaia di etichette indipendenti, con un catalogo in costante crescita. “Il mercato della musica digitale in Italia ha fortemente bisogno di un salto di qualità – sottolinea Fabio Riveruzzi, digital Manager di Universal Music Group - Per crescere ai ritmi dei paesi più sviluppati necessita di realtà che investano sull’offerta di servizi in streaming, declinabili in particolare su mobile e social: One Italia mostra tutte le intenzioni di voler contribuire a questo con il lancio del servizio Feezy, a cui Universal Music ha subito aderito con impegno e fiducia”.

"L'annuncio del lancio di Feezy e l'adesione delle principali case discografiche italiane - dice Enzo Mazza, presidente di Fimi (Federazione Industria Musicale Italiana) - è un segnale importante di crescita e di sviluppo di nuovi modelli di business legati alla musica digitale, che a livello mondiale ha fatto registrare nel 2011 un fatturato superiore ai 5 miliardi di dollari, raggiungendo il 32% del totale mercato. In Italia, secondo i dati Deloitte del primo trimestre del 2012, la musica liquida ha superato il 30% del totale mercato, mostrandosi come una delle realtà più vivaci ed interessanti nell'ampio panorama dei contenuti digitali legali".

Si è da poco conclusa un'altra importante collaborazione con l'operatore di telefonia mobile 3 Italia, i cui clienti tra febbraio e aprile hanno potuto provare gratuitamente una versione beta di Feezy.

Il servizio utilizza la tecnologia PlayReady di Microsoft che garantisce la distribuzione di contenuti multimediali protetti da Drm nel pieno rispetto dei diritti d'autore.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 22 Maggio 2012

TAG: feezy, musica, major, emi, warner, universal, sony, fimi

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store