Al via il primo canale tv dedicato all’arte

SKY

Nasce Sky Arte HD, primo canale televisivo italiano dedicato all’arte in tutte le sue declinazioni. Dal primo novembre sarà visibile a tutti gli abbonati Sky (che dispongono dell’HD nel proprio abbonamento) alle posizioni  130 e 400 della piattaforma. Il palinsesto darà spazio a pittura, scultura, architettura, musica, letteratura, teatro, design e a tutte le altre forme di espressione artistica. Il suo pubblico saranno gli appassionati, che avranno l’opportunità di approfondire i loro interessi, ma anche i semplici curiosi che potranno avvicinarsi all’arte in un modo completamente nuovo attraverso le grandi produzioni internazionali (Sky Arts, Bbc, Channel 4, Arte, Pbs, Sundance Channel) e quelle originali del canale.

La contaminazione dei generi sarà la chiave narrativa del canale: documentari, programmi d’intrattenimento, film, concerti, reportage e biografie accompagneranno il pubblico alla scoperta dei grandi musei, dei segreti nascosti dietro un’opera d’arte, delle vite dei grandi maestri e delle menti più creative e del nostro tempo. Qualche esempio di programmi e protagonisti: un esclusivo documentario sulla Cappella Sistina, le provocazioni di Marina Abramovic, il fascino di maestri del calibro di Daniel Baremboim, le leggende del rock come Jim Morrison, i talenti eclettici alla Tom Ford e la regina della fotografia Annie Leibovitz, il canale ospiterà i mille linguaggi dell’arte.

Tra le produzioni originali ci saranno programmi appositamente creati per i più piccoli, come L’Arte spiegata ai bambini, e viaggi nel mondo dell’arte contemporanea, come Potevo farlo anch’io, condotto da Alessandro Cattelan e Francesco Bonami.

Sky Arte si avvarrà del contributo di Enel, main sponsor del canale e dei suoi programmi di punta (“Michelangelo – Il cuore e la pietra”) che parteciperà attivamente alla realizzazione di produzioni ad hoc come Corti di luce e gli speciali dedicati a Enel Contemporanea, il progetto di arte contemporanea promosso dall’azienda e giunto alla sesta edizione.

Oltre alla collaborazione con Enel, Sky Arte ha stretto delle importanti partnership con festival, mostre e fiere, per raccontare i principali eventi culturali italiani, quali il Festivaletteratura di Mantova, Roma Europa Festival e Artissima. Anche Istituto Luce-Cinecittà è tra i prestigiosi partners che contribuiranno ad arricchire il palinsesto di Sky Arte HD: sarà infatti proprio la storica istituzione a realizzare un cinegiornale dell’Arte prodotto in esclusiva per il canale.

In linea con il linguaggio moderno della programmazione, il canale avrà una forte presenza sul web e sui social network (Facebook, Twitter e Instagram), grazie al sito www.skyarte.it e a Sky Go, il servizio di streaming dei programmi  che permette di vedere Sky su pc e smartphones. I contenuti principali di Sky Arte HD saranno disponibili anche sul servizio Sky on Demand.

“Quello che ci prendiamo è un grande impegno - spiega Roberto Pisoni, direttore di Sky Arte HD - perché raccontare l’arte in televisione, in tutte le sue sfaccettature e in maniera nuova e originale, è una grande scommessa. Ma l’arte, nelle sue molteplici espressioni, sia antiche che contemporanee, sia colte che popolari, è un’esperienza che migliora della vita e offre un serbatoio infinito di storie appassionanti che siamo fieri di offrire al pubblico di Sky”.

Il potenziale pubblico di Sky Arte, secondo un’elaborazione svolta su dati Eurisko è possibile è l’8% circa della popolazione italiana (60% donne e 40% uomini),  trasversale per età e risorse economiche, con alto titolo di studio e residente in prevalenza in città con più di 100 mila abitanti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 29 Ottobre 2012

TAG: Sky Arte HD, Sky Arts, Sky, Channel 4, Bbc, Channel 4, Arte, Pbs, Sundance Channel, Cappella Sistina, Enel, Enel Contemporanea

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store