Cinema, il 3D sposa la pubblicità

iO

iO, azienda trevigiana specializzata nella realizzazione di spazi interattivi adatti a diversi utilizzi, ha lanciato in Inghilterra in anteprima mondiale, iOO Cinema, piattaforma di intrattenimento interattivo che rende il pubblico presente in sala protagonista di un’esperienza unica, nell’attesa dell’inizio del film.

Il primo esempio è stato realizzato con la collaborazione dell’operatore telefonico O2 in 16 cinema inglesi - in ottobre diventeranno 20 - che hanno fatto vivere al pubblico in sala una magia in 3D. Gli spettatori di Ice Age 3, pellicola di animazione proposta in versione 3D, infatti, prima di assistere al film vengono trasportati in un viaggio spaziale: un’astronave in difficoltà deve affrontare un campo di asteroidi. Sotto la guida del capitano, creatura animata, il pubblico si trova a direzionare la navicella spaziale per evitare gli asteroidi che escono dallo schermo diffondendosi in sala; per inclinarla a destra basta che il pubblico a destra dello schermo agiti le mani in aria, e viceversa per direzionare la navicella verso sinistra. 

La proposta di iO è semplice, e prevede l’installazione nei cinema digitali di un nuovo modulo hardware che si integra perfettamente con le tecnologie già in uso, e che permette di osservare il pubblico con una serie di sensori che ne analizzano il comportamento collettivo e lo traducono in istruzioni per il gioco interattivo. Le installazioni nei cinema sono permanenti e ogni volta che un'inserzionista sceglierà questo modo innovativo per parlare con il pubblico, iO realizzerà un gioco personalizzato che verrà poi distribuito nei cinema attraverso Internet. Il primo gioco, realizzato sulla base del brief fornito dal cliente è stato sviluppato in collaborazione con Abyss Lights Studio.

28 Settembre 2009