Banzai, Matteo Arpe entra nel capitale

INTERNET

Il fondo di private equity Sator accelera sul digitale: ingresso nell'azionariato con una quota paritetica a quella di Paolo Ainio fondatore della società di e-commerce

di P.A.

La Sator di Matteo Arpe ha siglato un accordo per l’ingresso in Banzai attraverso un aumento di capitale riservato. Sator avrà una quota pari a quella detenuta dall’azionista di riferimento Paolo Ainio, fondatore della società.

Banzai è uno dei principali operatori di Internet, specializzata nell’e-commerce e nell’editoria online. Costituita nel 2008, ha chiuso il 2012 con ricavi per 130 milioni di euro, ha 15 milioni di utenti mensili e 8 milioni registrati sui propri siti. I proventi dell’aumento, informa una nota, serviranno a nuovi investimenti operativi e tecnologici, all’espansione delle linee di prodotto e ad acquisizioni mirate. La chiusura dell’operazione è prevista nel secondo trimestre dell’anno.

Advisor legale di Sator Capital Limited è lo Studio Carbonetti. Vintage Capital e Clifford Chance assistono Banzai rispettivamente in qualità di advisor finanziario e advisor legale.

 

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 08 Gennaio 2013

TAG: sator, matteo arpe, banzai, paolo ainio, studio carbonetti, vintage capital, clifford chance

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store