La Warner "torna" su Youtube. Accordo sulle royalties

PARTNERSHIP

Le società hanno trovato un'intesa: i video dell'etichetta discografica saranno di nuovo visibili online e i ricavi pubblicitari saranno condivisi

I video della Warner Music tornano su Youtube. Dopo un divorzio durato nove mesi le due società hanno raggiunto una nuova intesa basata sullo sharing dei ricavi pubblicitari. Era stata proprio la questione delle royalties a spingere l’Ad di Warner, Edgar Bronfman, a decidere di ritirare i video degli artisti Warner dal videoportale.
“Il nuovo accordo è conveniente per entrambe le aziende: gli artisti e l’etichetta musicale trarranno ricavi dai loro video mentre YouTube potrà garantire ai proprio utenti un’offerta di contenuti più ampia”, ha commentato Chris Maxcy, direttore Sviluppo partnership di YouTube.

L’intesa è simile a quella che il videoportale ha raggiunto con Universal Music Group, la maggiore casa discografica americana che prevede anche la creazione, in collaborazione con Sony, del sito Web Vevo che ospiterà video in alta qualità. Youtube vanta accordi con case discografiche del calibro di Emi Music e Sony Music.

30 Settembre 2009