La7, TI Media vola in Borsa sulle ali di Della Valle

LA CESSIONE

Impennata del 10,7% del titolo in attesa dell'offerta formale del patron della Tod's. In serata il cda di Telecom Italia: sul tavolo le offerte vincolanti di Clessidra e Cairo Communication che scadono domani

di P.A.

TI Media vola in borsa in attesa di un’offerta di Diego Della Valle per La7. Oggi il titolo TI Media ha chiuso con un’impennata del 10,7%, dopo che il patron della Tod’s nel weekend ha manifestato il suo interesse per La7 e ha chiesto al cda di concedergli un "tempo minimo", necessario per fare un’offerta formale per l’acquisto dell’emittente.  

Il cda di Telecom Italia si riunisce oggi alle 18 a borse chiuse, per decidere se vendere subito oppure se concedere a Della Valle il tempo necessario per presentare una nuova offerta formale. Sul tavolo del cda di oggi ci saranno già le due offerte vincolanti avanzate del fondo Clessidra di Claudio Sposito – circa 300 milioni di euro per l’emittente e per i mux di TI Media Boradcasting - e quella di Cairo Communication, pronto a rilevare soltanto l’emittente. Le offerte vincolanti di Clessidra e Cairo Communication scadono domani.

Diego Della Valle sta lavorando ad una cordata di imprenditori che coinvolga anche le personalità di spicco di La7, in particolare Enrico Mentana, Michele Santoro e Gad Lerner.

Secondo quanto emerso, il cda di Telecom Italia è spaccato sulla vendita. Il presidente esecutivo Franco Bernabè, contrario alla svendita, sarebbe favorevole al rinvio della decisione. I grandi azionisti di Telecom Italia - Intesa, Generali e Mediobanca - invece, vogliono vendere subito La7. Sul fronte della politica, il segretario del Pd Pier Luigi Bersani e il responsabile Ict dei democratici Paolo Gentiloni auspicano che la decisione sulla cessione non sia affrettata.

Oggi Urbano Cairo ha smentito che vi siano stati contatti con Diego Della Valle per sinergie nell’acquisizione di La7. “Ho presentato la mia offerta per TI Media da solo, in qualità di editore puro e con Diego Della Valle, per quanto ci siano dei buoni rapporti, non ci sono stati contatti sul tema", scrive Cairo in una nota.


Oggi in consiglio di amministrazione, dice una fonte vicina alla situazione, saranno dunque valutate le due offerte vincolanti presentate da Cairo e Clessidra, che scadono domani, e sarà presentata l'istanza di Della Valle, che "sarà presa in considerazione se c'è la prospettiva di un'offerta migliorativa".

Tra le ipotesi ci sono il possibile rinvio della decisione su TI Media e un'alleanza tra Della Valle e gli altri pretendenti, con lo spezzatino della società.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 18 Febbraio 2013

TAG: ti media, telecom italia, la7, diego della valle, tod's, clessidra, claudio sposito, ti media broadcasting, enrico mentana, michele santoro, gad lerner, intesa, generali, mediobanca, pier luig bersani, pd, paolo gentiloni

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store