Advertising, mercato a -9,9%. Tiene solo Internet

OUTLOOK

La crisi colpisce duramente gli investimenti pubblicitari su carta stampata e Tv. Ma nel 2009 il Web crescerà del 9,2%

Il mercato pubblicitario mondiale duramente colpito dalla crisi economica si contrarrà nel 2009 del 9,9%. È quanto emerge dalle previsioni, pubblicate oggi, dell'agenzia ZenithOptimedia che a luglio aveva, invece, stimato un calo complessivo dell'8,5%.
La revisione al ribasso “è principalmente dovuta ai pessimi risultati del primo trimestre - si legge nel comunicato diffuso dall’agenzia -. Siamo fiduciosi che il secondo trimestre sarà  meno difficile per il mercato pubblicitario".

Per il 2010 ZenithOptimedia stima infatti una lieve ripresa (+0,5% a fronte un +1,6% atteso a luglio) mentre per il 2011 prevede una crescita più sostenuta (+4,3% atteso a luglio). Nel 2009 a tenere il mercato saranno solo gli investimenti sul Web: l’agenzia ha indicato un +9,2%, con un leggero ribasso rispetto alle stime fatte in luglio che davano un +10,1%. Gli incassi pubblicitari della stampa quotidiana e periodica precipiteranno del 17% e 20%; la tv e il cinema cominceranno di nuovo a crescere nel 2010 e la radio l’anno successivo.

19 Ottobre 2009