Contenuti, Hp sfida Apple. Parte il servizio MusicStation

DOWNLOAD

Il servizio, attivo da oggi in dieci Paesi europei, fra cui l'Italia, garantisce l'accesso a quasi 7 milioni di brani in cambio di un abbonamento mensile (a 10 euro)

di Roberta Chiti
Hp sferra una controffensiva a Apple sul campo della musica digitale. Grazie a un accordo con la start up britannica Omnifone il produttore di pc distribuirà il servizio MusicStation su alcuni modelli di computer venduti in Europa, mercato dominato da iTunes.

Dopo 14 giorni di prova gratuita del nuovo servizio sarà possibile sottoscrivere l'abbonamento mensile (circa 10 euro). L'abbonamento garantisce l'accesso a oltre 6 milioni e mezzo di brani delle principali quattro etichette discografiche (distribuite in file Wma con Drm), ma soltanto per il periodo coperto dalla sottoscrizione. Ogni mese l'abbonato avrà però diritto a 10 brani in "regalo".

MusicStation sarà installato sui modelli Hp venduti in Uk, Francia, Germania, Italia, Spagna, Austria, Belgio, Olanda, Svizzera, Svezia. Lo scorso anno Hp ha venduto circa 20 milioni di pc fra Europa, Medio Oriente e Africa: poco più di Acer, secondo gli analisti.
Sarà gratuito per 14 giorni, al termine dei quali sarà possibile la sottoscrizione (circa 10 euro). Non è la prima volta per Hp: l’azienda si misura già con iTunes, negli Usa, con il servizio RealNetwork.

25 Gennaio 2010