Contenuti mobili: accordo tra Rai e Nsn

MULTIMEDIA

Verranno sperimentate soluzioni tecnologiche per la distribuzione di contenuti via pc e cellulari

Rai e Nokia Siemens Networks sperimenteranno soluzioni tecnologiche per la distribuzione di contenuti multimediali sia sulla larga banda residenziale che sui canali di telefonia mobile (Open Internet TV, WebTV e Mobile TV in Italia).

L’accordo di collaborazione permetterà alle due aziende di sperimentare possibili utilizzi di soluzioni tecnologiche innovative, basate su fibra ottica per il trasporto di contenuti multimediali ad Alta Definizione, e di applicazioni mobili a banda larga.

"Open Internet TV, WebTV e la televisione mobile, oggetto del presente accordo, stanno rapidamente emergendo grazie a nuovi sistemi tecnologici che consentono nuovi modi di fruire contenuti e servizi multimediali. Queste piattaforme tecnologiche si configurano oggi come una importante opportunità sia in termini di crescita di audience in nuovi segmenti d’utenza, soprattutto tra le fasce più giovani, che come potenziali generatori di ricavi" - ha detto l’ingegner Luigi Rocchi, Direttore Strategie Tecnologiche Rai.

"Rai è il principale player radio-televisivo italiano e sta dando continuo impulso alla innovazione tecnologica" - ha dichiarato l’ingegner Roberto Bagnoli, Direttore del Business Development Nokia Siemens Networks. - "Il cellulare diventerà a breve il quarto schermo per la fruizione di contenuti multimediali supportato da tecnologie 3G sempre più veloci: Open Internet TV, WebTV e Mobile TV saranno tra i più redditizi spazi-media nel futuro.”

16 Febbraio 2010