L'Almanacco della Scienza torna in versione Web

CNR

Ritorna online l'Almanacco della Scienza del Cnr, la voce del maggiore ente pubblico italiano di ricerca diretta a tutti i cittadini. Dopo una sospensione delle pubblicazioni, l'Almanacco riprende infatti in una versione tutta rinnovata, a parlare su internet della scienza e delle scoperte che i ricercatori del Cnr mettono in campo ogni giorno. "E' necessario costruire una cerniera tra scienza e comunicazione all'opinione pubblica – spiega - il presidente del Cnr, Luciano Maiani -. E' importante dotarsi di strumenti di questo tipo. C'è sempre più' esigenza di conoscere e capire la scienza ma c'è anche diffidenza perchè, spesso, vengono presentati come traguardi della scienza risultati che, invece, sono ancora controversi per il mondo scientifico. E per questo è necessario costruire una cerniera tra scienza e comunicazione all'opinione pubblica".

I contenuti della versione rinnovata riprendono in parte quelli già offerti dal vecchio Almanacco, come il focus monografico, dedicato in questo primo numero alle Biodiversità di cui nel 2010 si celebra l'anno. Presente anche il “Faccia a faccia” nel quale gli esperti dell'Ufficio stampa del Cnr interpellano sul suo rapporto con la scienza e la ricerca un personaggio pubblico volutamente distante da tale comparto. Non manca anche la “Libreria” e la “Scienza in scena”, con le segnalazioni di saggi, opere di narrativa, riviste e spettacoli di contenuto scientifico. Infine si ritrovano gli “Appuntamenti” e le “Opportunità” che informano su occasioni di incontro, conoscenza e formazione per il pubblico e per i ricercatori.

A queste sezioni, si aggiungono alcune novità come l'Editoriale che, come per questo primo numero di oggi, ha il compito di fare da Cicerone nel nuovo numero, i cui contenuti principali son evidenziati nella Prima pagina. La rubrica “Vita Cnr”, infine, illustra attività istituzionali e di ricerca non necessariamente legate al tema monografico del focus, mentre “L'altra ricerca” è una vetrina aperta alle iniziative di universita', aziende ed enti. I 'Video', arricchiscono l'informazione testuale con un pizzico di multimedialità.

A realizzare e sviluppare il nuovo Almanacco della Scienza è il Gruppo misto costituito dall'Ufficio Sistemi informativi del Cnr diretto da Maurizio Lancia e dall'Ufficio Stampa guidato da Marco Ferrazzoli, un nutrito team che vede al lavoro Claudio Barchesi, Rita Bugliosi, Loredana Frusciante, Angelo Olivieri, Alberto Salvati, Luca Serasini (Istituto di fisiologia clinica Ifc-Cnr, progetto grafico), Gianluca Troiani. In redazione Rita Bugliosi, Anna Capasso, Rosanna Dassisti, Maria Teresa Dimitri, Sandra Fiore, Silvia Mattoni e Cecilia Migali.

15 Marzo 2010