Per iPad boom di domanda. In molti a bocca asciutta?

TABLET

Apple sposta al 12 aprile le consegne dei nuovi ordini per gli Usa. Risolto il conflitto sul marchio con Fujitsu

di Margherita Amore
Una manciata di giorni separano l'iPad dal suo debutto, previsto per il prossimo 3 aprile, ma ad accaparrarsi l'oggetto del desiderio saranno solo quei pochi fortunati che per primi sono riusciti a prenotarlo. Apple ha infatti aggiornato il proprio sito indicando che tutti i nuovi ordini saranno consegnati il 12 aprile. A quanto pare l’azienda di Cupertino sta incontrando alcune difficoltà nel fronteggiare il boom di domande del nuovo lettore digitale.

Secondo gli analisti, alla base del ritardo ci sarebbero alcuni problemi nella catena di rifornimento, e la produzione di conseguenza procederebbe a rilento.
L'iPad arriverà sabato prossimo negli Stati Uniti, con un prezzo che varia dai 499 dollari del modello wi-fi fino agli 800 dollari del modello di alta gamma 3G. Mentre Australia, Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Spagna, Svizzera e Gran Bretagna dovranno aspettare la fine di aprile.

Intanto si è conclusa positivamente la disputa con Fujitsu sull'uso del marchio iPad. L'ufficio brevetti statunitense lo ha definitivamente attribuito a Apple. Il trasferimento del marchio è avvenuto lo scorso 17 marzo.

29 Marzo 2010