L'iPhone 4 sbanca negli Usa. E At&t sospende i preordini

IL BOOM

Nella sola giornata di martedì 600mila richieste filtrate dal sito dell'operatore che va in tilt per il sovraccarico di utenti

di Enzo Lima
Un successo oltre ogni previsione. L’iPhone4 ha sbancato negli Stati Uniti, costringendo addirittura At&t a sospendere per il momento le sottoscrizioni dei nuovi abbonati. L’operatore, titolare esclusivo dei diritti per la vendita del servizio collegato al nuovo device, ha inoltre dovuto fronteggiare martedì - primo giorno in cui il nuovo iPhone poteva essere pre-ordinato online - il sovraccarico dei propri server a causa delle migliaia di utenti in fila per acquistare il dispositivo firmato Apple.

Il sistema via web ha funzionato a singhiozzo per il sovraccarico causato dai 13 milioni di contatti registrati dai server.
In 24 ore – come ha fatto sapere Cupertino – sono state prenotati 600mila dispositivi (un numero dieci volte maggiore di quello registrato un anno fa al lancio della terza versione dell’iPhone) per 350 milioni di dollari di fatturato mentre sono stati circa 200mila i potenziali acquirenti che non sono riusciti a collegarsi al sistema online di At&t.

Coloro che non sono riusciti ad avere l’iPhone4 affidandosi al Web, devono ora attendere il 24 giugno quando il Melafonino sbarcherà nei negozi di Usa, Francia, Germania, Gran Bretagna e Giappone.

17 Giugno 2010