Google: 200 milioni per comprare Farmville

STRATEGIE

Il motore pronto a rilevare Zynga, l'azienda "madre" del gioco che spopola su Facebook

di Enzo Lima
Google punta a conquistare il mercato dei giochi online. Secondo quanto riportato da TechCrunch, Mountain View avrebbe investito fra i 100 e i 200 milioni di dollari su Zynga, società “madre” dei celebri Farmville e Mafia Wars disponibili su Facebook.

Secondo quanto scrive il blog specializzato in tecnologia l’operazione aprirebbe la strada a un ipotetico “Google Games” (il cui lancio potrebbe avvenire già quest'anno), ovvero ad una serie di giochi online ospitati dal portale del motore di ricerca, proprio come fa il social network di Mark Zuckerberg.

Un altro “indizio” che, secondo TechCrunch, porterebbe a pensare che il motore di ricerca abbia in cantiere un “Google Games” è l'apertura di una posizione lavorativa per “Product Management Leader” nel settore Giochi con sede a Mountain View.
Finora, comunque, né Zynga né tantomeno Google hanno confermato o smentito la notizia.

Oltre alla sfida a Facebook - ancora secondo gli esperti di TechCrunch - Google ne ha in serbo anche una sfida rivolta a PayPal: Mountain View potrebbe sostituire il più diffuso sistema di pagamenti online con la piattaforma di casa propria, Google Checkout.

12 Luglio 2010