Da Leonardo a Botticelli gli Uffizi debuttano in 3D

BENI CULTURALI

Fino a gennaio disponibili in rete sei capolavori dell'arte restituiti ad altissima fedelta grazie alla tecnologia Real High Definition

di E.L.
Da Botticelli a Leonardo, da Caravaggio a Bronzino, i capolavori degli Uffizi sono disponibili per la prima volta in rete ad altissima definizione. Sara' possibile cogliere ogni dettaglio di alcuni tra i piu' famosi dipinti collegandosi al sito www.haltadefinizione.com, per quattro mesi da oggi fino al 29 gennaio 2011.

La navigazione in rete, gratuita, e' prevista all'interno di sei celeberrimi dipinti: la Primavera (Botticelli), la Nascita di Venere (Botticelli), l'Annunciazione (Leonardo da Vinci), il Battesimo di Cristo (Verrocchio e Leonardo da Vinci), il Bacco (Caravaggio) e il Ritratto di Eleonora di Toledo (Bronzino). Il navigatore potra' scoprire un paesaggio in miniatura dipinto da Leonardo, contare i fiori ai piedi della Primavera di Botticelli oppure le perle dipinte da Bronzino tra i capelli della Duchessa Eleonora di Toledo.

La nuova tecnologia, denominata Real High Definition (RHD), consente di produrre immagini di qualita' straordinaria dove e' possibile osservare dettagli fino a un centesimo di millimetro senza perdita di nitidezza e con assoluta fedelta' cromatica. Si tratta di immagini uniche. Un esempio su tutti: sono stati necessari 28 miliardi di pixel (pari a circa 3000 volte la risoluzione di una normale macchina fotografica digitale) per rappresentare la raffinata tecnica pittorica di un capolavoro assoluto come La Primavera.

Le straordinarie immagini di Haltadefinizione costituiscono i primi risultati di un importante progetto di digitalizzazione in altissima definizione dei capolavori della Galleria degli Uffizi, realizzato grazie alla partnership con Nikon Europe, AMD, Nital e con l'azienda tedesca Clauss, gia' collaboratori di Haltadefinizione in occasione delle riprese dell'Ultima Cena di Leonardo da Vinci e della Cappella degli Scrovegni di Padova.

29 Settembre 2010