Yahoo! contiene i costi. Entro l'anno chiude GeoCities

INTERNET

- Yahoo! chiude GeoCities, il servizio gratuito che ospita le home page personali degli utenti. Si legge sulla pagina di Yahoo! Help di Geocietis dove la compagnia guidata da Carol Bartz fa sapere che il servizio sarà chiuso entro la fine dell’anno e che non accetterà più nuovi utenti. "Abbiamo deciso di terminare il processo di acquisizione di nuovi utenti per quanto riguarda gli account GeoCities. Ci concentreremo ad aiutare i nostri clienti a costruire rapporti online in maniera diversa - ha fatto sapere Yahoo! in una nota -.

La nuova strategia del gruppo mira a costruire prodotti e servizi che concedano le migliori esperienze possibili per gli utenti e i migliori risultati per gli inserzionisti. In questo senso stiamo promuovendo investimenti in alcuni settori, riducendoli in altri". Il motore di ricerca aveva acquisito GeoCities 10 anni fa, durante il boom delle dotocm, per quattro miliardi di dollari.

La decisione, che fa seguito a quella della scorsa settimana sulla chiusura di Jumpcut, il servizio per la gestione dei video online, fa parte della politica di contenimento di costi avviata dal nuovo Ceo Carol Bartz.

Nell’ultima trimestrale il motore di ricerca ha visto scendere il fatturato del 13% a 1,58 miliardi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e gli utili, passati da 537 milioni a 118 milioni di dollari. Nel presentare i dati l’azienda ha anche annunciato il taglio del 5% della forza lavoro.

24 Aprile 2009