Via a VerTV, il sistema in fibra ottica per la televisione via sat

PRYSMIAN

Prysmian parteciperà a “Impronta Digitale – Edizione Nazionale”, l'evento organizzato da Sky Italia, dove lancerà il suo nuovo sistema ottimizzato per la Tv satellitare, VerTV.

La Tv satellitare, che tradizionalmente ha utilizzato cavi coassiali in rame per la connessione finale d’utente, sta migrando gradualmente in direzione dell’utilizzo della tecnologia in fibra ottica, spinta in questo dalla domanda sempre crescente di nuovi servizi a banda larghissima offerti dal mercato. La capacità di trasmissione delle fibre è virtualmente illimitata e grazie alla loro estrema resistenza, ridotta dimensione ed estrema flessibilità, i cavi in fibra ottica possono essere facilmente installati negli spazi ridotti che spesso sono presenti negli ambienti domestici. Sky ha riconosciuto i vantaggi della tecnologia ottica ed è stato uno dei primi operatori ad adottare questa tecnlologia all’interno del mondo della televisione satellitare.

In risposta a questa necessità Prysmian ha intrapreso un esteso programma di sviluppo-prodotto finalizzato alla realizzazione di un sistema in fibra ottica per il cablaggio d’antenna della televisione satellitare, e il Gruppo è diventato uno dei partner tecnologici di Sky nella sua migrazione verso la fibra. Il sistema VerTv è il risultato di questo lavoro e testimonia l’esperienza di Prysmian in fibre, cavi e sistemi ottici. Disegnato per essere compatibile con tutti i requisiti della Tv satellitare posta in edifici ad alta densità, il sistema consiste in bretelle pre-connettorizzate, scatole di derivazione e un mini-connettore dedicato che grazie alle sue dimensioni ridotte permette una facile installazione all’interno dell’infrastruttura esistente.

Tutte le parti del sistema sono state disegnate in linea con le più strette norme ambientali e sono pienamente in accordo con tutte le regolamentazioni di sicurezza in caso d’incendio previste per il cablaggio d’interno. Il sistema è stato disegnato in considerazione di criteri di facilità e velocità d’installazione e grazie al suo approccio pre-connettorizzato non è richiesta alcuna giunzione sul campo, né a fusione né meccanica. Inoltre la soluzione è facile e veloce da installare, e grazie al numero minimo di componenti impiegati consente all’installatore di non dover gestire un elevato stock di materiale specifico.





03 Novembre 2010