Vale 1 miliardo di euro la pubblicità su Internet

IL TREND

Iab Forum: cresciuta a una velocità del 15% in un anno l'advertising online. Binaghi, presidente Iab Italia: "Prospettive rosee per il settore: entro i prossimi tre anni lo share sull'intero mercato salirà al 15%”

di E.L.
Sono 24 milioni gli italiani su Internet a settembre 2010, con una crescita dell'11% rispetto all'anno precedente. Un dato che si traduce in una penetrazione pari al 69% sull'intera popolazione italiana e che conferma come il Web sia diventato parte integrante della vita quotidiana e sempre di più sembra essere in grado di sottrarre tempo e competere con i media tradizionali come la TV, che ancora oggi rappresenta il media di maggior successo, sia in termini di audience, sia in termini di investimenti.
Trend che non sono passati inosservati alle imprese italiane, che sempre più utilizzano il Web per comunicare e sviluppare il business, confermandolo quale efficace strumento di sviluppo economico, non solo sociale.

È quanto emerge dai lavori dell'ottava edizione di Iab Forum, appuntamento annuale promosso da Iab Italia e momento di incontro privilegiato per tutti gli operatori di settore e gli specialisti della comunicazione digitale in Italia.

“In questo scenario – conferma Roberto Binaghi, presidente di Iab Italia - non possono che essere rosee le prospettive per il mercato dell'advertising online il cui valore, nel 2010, ha toccato la fatidica quota di 1.000 milioni di euro, con una crescita del 15% rispetto al 2009”.

“Anche le previsioni future ci parlano di una industry in grande salute: le ultime proiezioni vedono infatti una conferma del trend di crescita anche nei prossimi 3 anni, che vedranno l'advertising online toccare il +50% rispetto ad oggi, per uno share sull'intero mercato della pubblicità che salirà al 15%”.

03 Novembre 2010