De Kerckhove: "Su Facebook la nuova agorà elettronica"

SCENARI

Per il sociologo il boom dei social network cambia il rapporto tra governi e opinione pubblica: "C'è più richiesta di trasparenza dal basso". E sulle tendenze tecnologiche del 2011 scommette sull'esplosione dei tablet

di F.M.
“Stiamo vivendo un cambiamento antropologico: blog, Twitter e social network sono la nuova agorà elettronica”. È l’analisi de sociologo Derrick De Kerckhove che, in un’intervista sul Corriere Economia, sottolinea come in questo contesto “Facebook ha cambiato il modo di stare su Internet”, determinando una rivoluzione nel rapporto “fra opinione pubblica e governi” con una tendenza alla richiesta di trasparenza da basso, come dimostra il caso Wikileaks.
De Kerckhove analizza anche il fenomeno dei tablet che domineranno il 2011. Il mercato sarà caratterizzato dalla “concorrenza feroce tra Apple e Samsung”. L’iPad – ricorda – “è già superato dal Galaxy che ha la fotocamera, la telefonia mobile e la memoria espandibile con le Sd card. Ma la prossima versione della tavoletta di Cupertino “potrà superarlo”. Contestualmente ci sarà un’esplosione di nuovi servizi e una convergenza di tecnologie sugli stessi tablet.
Pc e notebook saranno dunque destinati ad essere sostituiti dall’iPad & co mentre una parte del mercato “punterà su strumenti e funzioni specifici, come la geolocalizzazione”. I notebook si trasformeranno grazie al doppio uso “da un lato lo schermo touch, dall’altro la tastiera”.
Infine il cloud computing che già nel 2010 è diventato un “fenomeno”. Secondo il sociologo la nuvola è nel momento della sua maturità. “È la soluzione più pratica – sottolinea –e meno costosa per le aziende” anche se permangono pericoli per privacy e sicurezza.
“C’è il rischio della perdita dei dati se il provider fa bancarotta”, conclude De Kerckhove.

10 Gennaio 2011