Kindle costa meno, paga la pubblicità

E-BOOK

In Usa Amazon lancia "Special Offers": sconto di 25  di dollari sull'acquisto dell'e-book con AdMash, l'app che consente di salvare come screensaver le inserzioni. Il Ceo Bezos: "Lavoriamo per permettere a tutti di comprare il device"

di F.M.
Uno sconto di 25 dollari (da 139 a 114) in cambio della pubblicità. E’ questa l'ultima trovata di Amazon per il Kindle il lettore di libri digitali. “Kindle special offers” – questo il nome dell’offerta - vale per i modelli di terza generazione nella versione WiFi e sarà valida, al momento, solo negli Stati Uniti.

I device “scontati” porteranno preinstallata AdMash, l'applicazione pubblicitaria che consentirà agli utenti di salvare come screensaver inserzioni pubblicitarie considerate interessanti o particolarmente gradevoli. L'utente potrà però rifiutare le proposte pubblicitarie che ritiene sgradite. I primi partner commerciali sono General Motors, Procter&Bamble e Visa.

Accanto agli “spot”, anche delle alcune offerte speciali, come i come buoni sconto da spendere in prodotti Amazon. Tra questi un coupon da 20 dollari da riscattare su Amazon al prezzo di 10 dollari, oppure 6 audiolibri per 5 dollari, o infine un album da Amazon Mp3 Store al costo di 1 dollaro.

Questa di Amazon potrebbe essere una strategia con un doppio obiettivo: da una parte incrementare le vendite grazie al taglio del prezzo – facendo così anche concorrenza ai tablet - dall'altra ”agganciare” sempre più inserzionisti per compensare le perdite con servizi alternativi. “Stiamo lavorando perché chiunque possa permettersi un Kindle – spiega Jeff Bezos, fondatore e patron di Amazon.com - Il lettore a 114 dollari è il miglior affare al mondo nell'elettronica di consumo”.

L'azienda ha specificato che questa offerta applicata a Kindle non verrà portata in Europa, dove il prezzo dell'e-reader rimarrà invariato. Sul sito amazon.com può già pre-ordinare il device scontato che sarà disponibile il 3 maggio.

12 Aprile 2011