Balzo del multitasking mediatico. Internet da solo non basta più

IL REPORT

Secondo stime Nielsen, il 60% degli internauti guarda la tv mentre è online e l'85% dei navigatori usa il "doppio schermo", web e televisore, almeno una volta a settimana

di P.A.
Concentrarsi su un passatempo solo alla volta sta diventando un concetto superato, almeno fra gli utenti di Internet, che continuano a sfruttare sempre più ogni minuto del loro tempo con il "multitasking" mediatico, tra rete, radio e tv. Secondo il rapporto annuale sui consumi online condotto dall'agenzia di sondaggi Nielsen in Australia, ma considerato valido per tutti gli altri paesi avanzati, lo scorso anno il 60% degli adulti che hanno usato internet hanno detto di guardare la Tv mentre sono online, un balzo rispetto al 49% dell'anno prima.

Fra le persone nella categoria "due schermi", quasi un terzo han detto di farlo tutti i giorni e l'85% almeno una volta a settimana. Nell'insieme, il 77% degli intervistati si destreggia fra almeno due forme di media alla volta, contro il 69% nel 2009.

Il 40% ha detto di ascoltare la radio mentre naviga in rete, ma solo il 10% tiene accese radio e Tv contemporaneamente.

"Internet è il mezzo ideale per il multitasking, è più sotto il controllo dell'utente", scrive la coautrice del rapporto, Lillian Zrim.
Quando le persone seguono due schermi, il 65% dichiara che la maggior parte dell'attenzione è dedicata a internet, e solo il 14% favorisce la Tv. Come negli anni precedenti, gli uomini trascorrono più tempo in rete delle donne, con una media di 23 ore a settimana contro 20 ore del gentil sesso.

13 Aprile 2011