Addio Google Video, scatta la cancellazione dei file

STRATEGIE

A pochi giorni dall'annuncio degli investimenti su YouTube l'azienda californiana comunica la chiusura del sito lanciato nel 2005: "Mettete in salvo i vostri video"

di A.C.
Addio Google Video, il focus dell'azienda si sposta tutto su YouTube. Il motore di ricerca ha annunciato che chiuderà i battenti del servizio lanciato nel 2005, appena un anno prima dell'acquisto di YouTube. Tutti i video caricati sulla piattaforma dovranno essere rimossi e salvati altrove per scongiurare la loro scomparsa dal Web. "Alla fine del mese i video che si trovano sul sito non saranno più accessibili - ha scritto l'azienda in una email spedita agli utenti -. Abbiamo cominciato a maggio 2009 a non accettare più caricamenti, e adesso stiamo passando a rimuoverli. Abbiamo sempre sostenuto che la forza del consistesse nella possibilità per gli utenti di cercare video nel Web, ovunque essi si trovassero. Con questa operazione ci concentreremo ulteriormente sullo sviluppo di tecnologie di ricerca".
Per facilitare la rimozione e il salvataggio dei video è stato temporaneamente aggiunto un bottone, che verrà rimosso il 13 maggio.

18 Aprile 2011