Servizi Ict, Almaviva e Seda vincono la gara Equitalia

FISCO

La società presieduta da Alberto Tripi continuerà ad occuparsi per i prossimi due anni dell'iter della cartella esattoriale. Il contratto prevede anche la gestione dei provvedimenti di dilazione di pagamento e la reingegnerizzazione di applicazioni esistenti

di E.L.
Almaviva, in Rti con Seda, si è aggiudicata la gara bandita da Equitalia Servizi per “Acquisizione di servizi Ict”. La gara prevede attività che vanno in continuità con quelle già svolte per Equitalia Servizi con il contratto Spc. Almaviva continuerà, quindi, per i prossimi due anni, ad occuparsi di sviluppo di Servizi di Cooperazione Applicativa finalizzati al colloquio tra Equitalia e gli enti, in particolare riguardo alle funzionalità legate all’iter della cartella esattoriale, svolgendo una serie di interventi volti a velocizzare e automatizzare i servizi in ottica Soa (Service Oriented Architecture).

Ad esempio, l’automazione del processo di formazione delle cartelle di riscossione di ogni ente creditore e la loro validazione tramite apposizione di firma digitale, che ha consentito la sostituzione dello scambio cartaceo con quello telematico, assicurando e certificando le fasi e i tempi di produzione dei ruoli.

Oggetto del nuovo contratto sarà anche l’evoluzione verso la Cooperazione Applicativa dell’applicativo web, attualmente erogato tramite il portale di Equitalia Servizi, per la gestione dei provvedimenti di dilazione di pagamento per gli enti telematici (Agenzia delle Entrate, Inps, Inail.). Le attività sul nuovo contratto riguarderanno, inoltre, la reingegnerizzazione di applicazioni esistenti o il porting su differenti piattaforme e l’evoluzione del Portale Statistico realizzato con Oracle Business Intelligence, con il quale Equitalia Servizi monitora gli Sla (Service level agreement) dei servizi telematici.

02 Novembre 2011