La Farnesina sulla nuvola. Operativo il progetto M@eCloud

INNOVAZIONE

Nella piattaforma digitale di nuova generazione verranno inserite una serie applicazioni informatiche e servizi rivolti ai cittadini in Italia e all'estero. Rafforzata l'interoperabilità con Ripa e Spc

di F.Me.
La Farnesina è sempre più proiettata nell'era digitale. E' entrato nella sua fase operativa il progetto "M@eCloud", che permetterà al ministero degli Esteri di mettere a disposizione, con sempre più elevati standard tecnologici, le sue risorse ai cittadini e alle imprese. Si tratta di una piattaforma digitale di nuova generazione, una "nuvola", nella quale verranno inserite una serie applicazioni informatiche e servizi rivolti ai nostro connazionali e aziende all'estero.

Grazie a "M@eCloud", sarà aumentata l'efficacia dei servizi ai cittadini e alle imprese, ridotti i costi di gestione, migliorata la velocità e l'efficienza nello scambio di dati e informazioni, razionalizzate le risorse in dotazione e aumentata la sicurezza, anche in termini di disaster recovery. Il progetto è basato sulla tecnologia "Private Cloud", che consente di soddisfare le politiche di sicurezza del ministero degli Esteri per la protezione dei sistemi e dei dati. Con "M@eCloud", la Farnesina si conferma un'amministrazione all'avanguardia e partner qualificato per iniziative di frontiera nell'ambito dell'Information technology (IT). Il progetto, peraltro, si incardina perfettamente nel sistema di reti della Pubblica ammistrazione, grazie all'utilizzo dell'Spc (Sistema pubblico di connettività) e della Ripa (Rete internazionale della PA).

17 Novembre 2011