E-procurement, Consip svela le eccellenze

PREMIO E-PROC 2011

L'Università di Catania e l'Asl 1 di Torino vincono il premio Mepa per la categoria amministrazioni, Sem per le imprese. Migliori sportelli in rete quelli di Confcooperative Toscana e Comufficio Milano. Per le gare online i più virtuosi sono per le amministrazioni la Guardia di Finanza e l'azienda ospedaliera Villa Cervelli di Palermo, per le imprese medaglia d'oro a Fujitsu

di F.Me.
Consip premia il miglior e-procurement. La società del Mef, in occasione della quinta edizione del “Premio E-proc 2011”, ha premiato PA e imprese che hanno raggiunto risultati particolarmente rilevanti nell’utilizzo degli strumenti di acquisto elettronici, valorizzandone i benefici economici, organizzativi e di processo.

Per la sezione Premio Mepa sono risultati vincitori nella categoria Amministrazioni l’Università di Catania e l’Asl 1 di Torino ex aequo, con menzioni speciali alla Corte d’Appello dell’Aquila e alla Prefettura di Campobasso; nella categoria Imprese la Sem Italia Global Services, con menzioni speciali alla Know K e alla Cartoidee di Cultraro Vasta; infine nella categoria Sportelli in Rete Confcooperative Toscana e Comufficio Milano ex aequo.

La novità di questa edizione del Premio, che ha registrato una notevole partecipazione da parte di amministrazioni e imprese, è consistita nella nuova sezione “Gare on-line”, che ha visto vincitori per la categoria Amministrazioni la Guardia di Finanza e l’Azienda Ospedali Riuniti Villa Cervello di Palermo ex aequo, mentre per le imprese la Fujitsu Technology Solutions SpA. I vincitori del Premio E-proc 2011 sono stati individuati da una Commissione di esperti che ha valutato i progetti presentati (sul sito www.consip.it tutte le motivazioni dei premi e delle menzioni speciali).

18 Novembre 2011