3 milioni per le PA "creative" italiane

UNIONE EUROPEA

Il Vice Presidente della Commissione europea, responsabile per l'Industria e l'Imprenditoria, Antonio Tajani, ha partecipato oggi all'Innovation Festival a Milano. In tale occasione Tajani ha lanciato l'Iniziativa Europea sulle Industrie Creative (Ecia) che stanziando 7 milioni di euro punta a mobilizzare 100 milioni a favore del settore tra sostegno pubblico e privato.

Tra le realtà italiane che hanno vinto il bando della Commissione vi sono:

- La Provincia di Milano, che parteciperà al consorzio che si occuperà della Policy Learning Platform, con un sostegno pari a 1.5 milioni di euro;

- Filas - Agenzia per l'innovazione del Lazio - che coordinerà assieme ad altri partners stranieri un progetto sull'accesso al credito e potrà contare su 1.25 milioni di euro;

- La Regione Puglia, che coordinerà un progetto suiclusters nel settore delle Industrie Creative, grazie a un finanziamento europeo di 1.25 milioni di euro.

Secondo Tajani "Le industrie creative sono strategiche per il rilancio della crescita, visto che rappresentano il 3% dell'intera forza lavoro in Europa - per un totale di 6.7 milioni di addetti -, contribuendo per il 3.3% al Pil Europeo. Con questa iniziativa puntiamo a liberare ilpotere trasformatore della creatività e promuovere nuovi servizi e mercati, trasformando le industrie tradizionali e creandone delle nuove".

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 27 Febbraio 2012

TAG: unione europea, antonio tajani, milano, filas, puglia, ecia

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store