Farnesina, nuovo sistema IT per il rilascio passaporti

E-GOV

Attiva presso le ambasciate e i consolati italiani all'estero, la piattaforma rileva i dati dei cittadini in tempo reale e abbatte i tempi di rilascio del documento

di F.Me.

Da oggi entra in funzione presso le Ambasciate e i Consolati italiani nel mondo il nuovo sistema informatico che, consentendo la verifica in tempo reale di eventuali cause ostative, permetterà di ridurre al minimo i tempi di rilascio del passaporto ai cittadini italiani residenti all'estero.

"Gli italiani all'estero sono un patrimonio unico e il Governo ha la massima attenzione per le esigenze delle nostre comunità fuori dall'Italia, che costituiscono una 'risorsa' da tutelare e valorizzare", dichiarata il ministro degli Esteri Giulio Terzi, sottolineando come la misura rientri anche nell'azione di semplificazione amministrativa, innovazione e contenimento dei costi condotta alla Farnesina.

Grazie al nuovo programma, realizzato dal Ministero degli Esteri in collaborazione con Ministero dell'Interno e Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, i tempi per lo svolgimento dei controlli di rito passeranno in media dagli attuali 15/30 giorni a pochi minuti, con un radicale accorciamento della durata della procedura di rilascio dei passaporti. L'installazione e la messa in esercizio del nuovo software avverranno con largo anticipo sul periodo estivo durante il quale le domande di rilascio di passaporti toccano il loro picco. Le domande di passaporti sono una componente rilevante dell'attività della rete diplomatico-consolare italiana, che nel 2011 ha rilasciato oltre 217.000 passaporti sul totale di 1.437.000 rilasciati dallo Stato italiano.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 06 Giugno 2012

TAG: farnesima, ministero esteri, passaporti

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store