La Lombardia premia l'e-procurement di qualità

IL RICONOSCIMENTO

Il premio "Lombardia efficiente" assegnato all'Azienda Ospedaliera di Cremona, a Società Expo 2015, al Comune di Brescia e alla Provincia di Milano. Maccari: "Spingiamo sull'agenda digitale locale"

di F.Me.

La Lombardia premia l'e-procurement pubblico. Sono stati consegnati i riconoscimenti alle amministrazioni pubbliche della Regione che si sono distinte per procedure di acquisto efficienti sia attraverso l’adesione alle gare aggregate sia attraverso l’uso della piattaforma telematica di e-procurement Sintel gestiti dalla Centrale Acquisti lombarda.

Ecco la lista della PA premiate da Regione e Lombardia Informatica: Azienda Ospedaliera Cremona; Società Expo 2015; Comune di Brescia; Provincia di Milano. Le menzioni speciali sono andate a Azienda Ospedaliera Chiari; Azienda Ospedaliera Mantova; Comune di Gorgonzola.

“I dati presentati oggi dimostrano che la Pubblica Amministrazione lombarda è sempre più a suo agio con il mondo digitale, tagliando costi e tempi di attesa - commenta l’assessore alla Semplificazione e Digitalizzazione, Carlo Maccari -  Nei prossimi mesi ci aspetta un vero e proprio salto di qualità, grazie all’Agenda Digitale Lombarda, pensata per offrire servizi migliori al cittadino e sostenere la competitività delle imprese grazie all’ampia diffusione delle innovazioni tecnologiche. Un prodotto in linea con le direttive e gli obiettivi dell’Unione Europea, che ci vede impegnati  come capofila e coordinatori nel progetto dell’Agenda Digitale italiana voluta dal Governo. Tra i compiti dell’Agenda, anche quello di mettere in rete le migliori esperienze e diffonderle capillarmente. Ecco perché le best practice degli Enti oggi premiati serviranno ad arricchire la nostra banca dati dell’efficienza, fatta di procedure che funzionano e che vanno prese a modello”.

I vincitori selezionati nelle categorie di riferimento, come stabilito nel bando, hanno ricevuto in premio 20.000 euro da destinare a progetti ed interventi mirati allo sviluppo dell'informatizzazione dell’Ente, che riguardino la semplificazione dei processi, la dematerializzazione e l’innovazione dei servizi al cittadino, con una particolare attenzione alle finalità green. Ogni vincitore ha inoltre ricevuto un’opera d’arte di Helidon Xhixha, riproduzione dell’opera donata a Regione Lombardia e installata presso Piazza Città di Lombardia.

“Siamo giunti ormai alla terza edizione di questa cerimonia che vuole essere una premiazione e un elogio alle eccellenze- evidenzia Presidente di Lombardia Informatica, Lorenzo Demartini - Lombardia Informatica e Centrale Regionale Acquisti puntano alla più ampia diffusione dell’efficienza negli acquisti pubblici, riconoscendo l’importanza strategica che la funzione acquisti ricopre all’interno delle amministrazioni pubbliche. Ed è per questa ragione che oggi abbiamo voluto ancora una volta richiamare tutti gli Enti che si sono distinti per aver “acquistato meglio”, evidenziando attraverso la loro presenza i concreti vantaggi che modalità rispettose di principi quali dematerializzazione, trasparenza e competitività possono apportare in termini di risparmio e efficienza alle pubbliche amministrazioni”.

Secondo il direttore Centrale Regionale Acquisti, Andrea Martino "le Pubbliche Amministrazioni lombarde hanno risposto e continuano a rispondere positivamente ai criteri di aggregazione della domanda e alle nuove procedure connesse all’e-procurement con ben 387 enti (di cui il 100% enti sanitari), che usufruiscono gratuitamente dei servizi messi a disposizione dalla Centrale Regionale Acquisti. Da giugno 2007 sono state bandite 46 gare per un valore a base d’asta complessivo di circa 2,3 miliardi di euro di cui l’80% per beni e servizi in ambito sanitario. I risparmi diretti sono quantificabili nel 24% di risparmio medio ponderato rispetto ai prezzi storici di acquisto, dove il risparmio cumulato (sempre rispetto alla spesa storica) potenziale è superiore a 214 milioni di euro, calcolato sull’intera durata dei contratti esistenti. Rispetto all’utilizzo dell’e-procurement, le gare svolte telematicamente attraverso la piattaforma Sintel, a partire dal 2008, sono oltre 3700 per un valore di gara bandito di oltre 3,1 miliardi di euro e con 8000 imprese - prevalentemente Pmi -  che attivamente rispondo ai bandi di gara delle singole amministrazioni. Inoltre il tasso di crescita delle procedure di gara su Sintel è in continua crescita: sono 653 gare le gare lanciate da gennaio a maggio 2012, con un incremento del 62% rispetto allo stesso periodo del 2011.”

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 13 Giugno 2012

TAG: lombardia efficiente, carlo maccari

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store