L'ict piemontese sbarca in Albania

CSI PIEMONTE

Mettere a disposizione della Pubblica Amministrazione albanese le proprie competenze e capacità per permetterle di realizzare al meglio il Catasto Immobiliare. Sviluppare servizi Ict innovativi per gestire i tributi immobiliari. Trasferire e condividere le best practice in tema di Ict, cartografia e fiscalità locale. Proporre alle piccole e medie imprese hi-tech piemontesi possibili opportunità di business all'estero.

Su tutte queste attività è fortemente impegnato il Csi Piemonte, grazie alla recente collaborazione avviata con l'Ufficio Centrale di Registrazione della Proprietà Immobiliare (Ipro) dell'Albania, a partire dal progetto Land Administration and Management Project (Lamp) finanziato dalla Banca Mondiale.

Il Csi Piemonte si è infatti aggiudicato una gara contro i più importanti gruppi multinazionali del settore: sono state riconosciute le forti competenze e referenze in materia, la significativa credibilità raggiunta a livello internazionale, oltre alla competitività dell'offerta.

La collaborazione ha portato anche all'apertura di una branch Csi Piemonte a Tirana, con l’obiettivo di operare come trait d’union tra il sistema delle amministrazioni piemontesi e le diverse realtà pubbliche e private albanesi, in un’ottica di rilancio di iniziative istituzionali e progettuali, con possibili opportunità di sviluppo per le imprese Ict piemontesi.

L'internazionalizzazione è uno degli assi portanti su cui si sviluppa l'azione del Csi Piemonte, che la attua insieme alle aziende Ict del territorio per mettere a fattor comune i rispettivi punti di forza e cogliere tutte le opportunità di crescita. Dal 2005 il Csi Piemonte ha infatti condotto oltre 50 progetti internazionali per un valore superiore ai 10 milioni di euro, a favore di oltre 20 istituzioni beneficiarie in più di 30 Paesi nel mondo. Il Csi si conferma dunque come promotore degli asset della pubblica amministrazione piemontese, in grado di valorizzarli e trasferirli all'estero, in una logica di riuso e di condivisione delle best practice del Sistema piemontese.

«Le nostre attività internazionali – spiega Stefano De Capitani, Direttore Generale del Csi Piemonte – rappresentano una delle principali direttrici di sviluppo non solo per il CSI, ma anche per le imprese Ict piemontesi. Ad oggi sono circa una decina le piccole e medie imprese hi-tech coinvolte nei progetti già avviati, ma altre potranno affiancarci nelle iniziative dei prossimi mesi.»

«La collaborazione con il Csi Piemonte – conclude Arben Qirjako, Direttore di Ipro, Ufficio Centrale di Registrazione della Proprietà Immobiliare dell'Albania – rappresenta per noi una grande occasione di crescita e ammodernamento. Nei prossimi mesi saremo infatti fortemente impegnati nello sviluppo dell'Ipro che, diventando un'Agenzia pubblica a se stante, potrà quindi beneficiare e direttamente gestire i fondi nazionali, europei e della Banca Mondiale».

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 24 Luglio 2012

TAG: csi piemonte, albania, ipro, ict, stefano de capitani, Arben Qirjako

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store