Addio al Cnipa, nasce Digit@Pa

PA DIGITALE

Digit@Pa: è questo il nome della nuova struttura a carattere tecnico-scientifico che manderà definitivamente in pensione il Cnipa. La notizia è contenuta in un regolamento che il ministro per l’Innovazione e la PA Renato Brunetta ha inviato, lo scorso 3 marzo, al titolare dell’Economia Giulio Tremonti e al ministro per l’Attuazione del programma Gianfranco Rotondi. Digit@Pa erediterà, in parte, le funzioni del Centro nazionale per l’Informatica nella Pubblica amministrazione (di cui molte attività confluiranno direttamente in pancia al ministero di Brunetta), ma potrà anche rivendere servizi informatici sul mercato. La “squadra” dovrebbe contare a regime 160 dipendenti di cui 80 in qualità di personale di ruolo, 50 esperti (esterni alla pubblica amministrazione) e 30 distaccati. Fabio Pistella, attuale numero uno del Cnipa, e Davide Giacalone (già consulente del ministro Brunetta) i due nomi su cui si starebbe concentrando l’attenzione per l’incarico di presidente del nuovo ente.

16 Marzo 2009