Le imprese Ict: "Il digitale sia priorità del nuovo governo"

IL FORUM DEL CORRIERE DELLE COMUNICAZIONI

Al Forum del Corriere delle Comunicazioni Stefano Parisi (Confindustria Digitale), Cesare Avenia (Asstel), Paolo Angelucci (Assinform) e Cristiano Radaelli (Anitec) si appellano al futuro esecutivo: la strada per la digitalizzazione dell’Italia è in salita, bisogna passare subito all’azione e spingere sull’innovazione

di Antonello Salerno

Con l’avvicinarsi delle elezioni e il surriscaldarsi della campagna elettorale il dibattito politico si va spostando sul piano polemico, e gli spazi per confrontarsi su temi concreti sono sempre più angusti. Così si sono improvvisamente spenti i riflettori che erano puntati sull’Agenda digitale.
Per discuterne il Corriere delle Comunicazioni ha invitato in redazione quattro rappresentanti del mondo delle imprese Ict, per fare il punto della situazione e tracciare una roadmap di priorità per il prossimo Governo. All’incontro hanno partecipato Stefano Parisi, presidente di Confindustria digitale, Cesare Avenia, presidente di Asstel, Cristiano Radaelli, presidente di Anitec e Paolo Angelucci, presidente di Assinform che hanno lanciato lo stesso appello: la strada per la digitalizzazione dell’Italia è ancora in salita, bisogna passare subito all’azione e spingere sull’innovazione.

Per leggere online l'ultimo numero del Corriere delle Comunicazioni basta scaricare l'applicazione per iPad, iPhone, Android e Windows Phone.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 18 Febbraio 2013

TAG: agenda digitale, stefano parisi confindustria digitale, cristiano radaelli anitec, paolo angelucci assinform, cesare avenia asstel

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store