Veneto Escape, la sanità risparmia 56 milioni

AGENDA DIGITALE

In tre anni di attività il progetto regionale di refertazione online ha fatto risparmiare ai cittadini 120 milioni. Via anche al fascicolo sanitario elettronico

di F.Me.

Sei veneti su dieci possono scaricare in referti online, con un risparmio di  56 milioni di euro per la sanità regionale e 120 milioni per i cittadini in tre anni. Sono i risultati di Veneto Escape, il progetto finanziato con un investimento complessivo di 4.435.000 euro condiviso tra Regione e ex-DigitPA (oggi Agenzia per l’Italia Digitale). A coordinare il progetto il Consorzio Arsenàl.IT, Centro Veneto Ricerca e Innovazione per la Sanità Digitale che ha come socie le 23 aziende sociosanitarie e ospedaliere venete.

Tecnicamente Veneto Escape è un progetto di riuso, pratica che garantisce la possibilità agli enti pubblici di usufruire di programmi informatici e soluzioni tecnologiche e organizzative già sperimentate da altri enti, abbattendo i costi iniziali di adozione.

Veneto Escape è stato occasione per la sanità regionale di recuperare in tre anni 56 milioni di euro (reinvestibili sul potenziamento dei servizi sanitari), raggiungendo gli obiettivi previsti dal sistema sanitario nazionale nel campo della sanità digitale e rendendo omogeneo e accessibile a tutti i cittadini, ovunque si trovino, indipendentemente dall’azienda di riferimento. Tutto ciò gettando le basi per la realizzazione del Fascicolo Sanitario Elettronico regionale che sarà lo strumento principe per la partecipazione democratica e condivisa di ciascun cittadino/utente del sistema sanitario veneto al suo processo di cura. 

Notevole in particolare il risparmio per i cittadini visto che il referto online permette ai veneti di risparmiare ogni anno 120 milioni di euro in viaggi evitati. Grazie al referto digitale inoltre l’utente ha maggiori garanzie sulla tutela della salute grazie ad un processo di cura più rapido e una maggiore tutela della privacy dato il minor numero di professionisti che accede ai documenti ed il minor margine di errore della pratica digitale. 

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 14 Marzo 2013

TAG: veneto escape

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store