Agid, via alle linee guida per valorizzare i dati della PA

AGENDA DIGITALE

Via alle linee guida nazionali che attuano quanto previsto dal Cad. Obiettivo: indirizzare le amministrazioni verso la produzione di informazioni interoperabili su scala nazionale

di F.Me.

Indirizzate le PA verso un processo di produzione e rilascio dei dati pubblici standardizzato e interoperabile su scala nazionale. E' questo l'obiettivo delle Linee guida nazionali per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico adottate dell'Agenzia per l'Italia digitale, in linea con quanto previsto dall'articolo 52, comma 7, del Codice dell'Amministrazione Digitale.

Le linee guida propongono, tra l'altro, schemi operativi e organizzativi, identificano standard tecnici e best practice di riferimento e suggeriscono aspetti di costo e di licencing da tenere in considerazione.

In linea più generale le Linee guida forniscono le indicazioni operative per l’implementazione della strategia nazionale di valorizzazione del patrimonio informativo pubblico, descritta nell’Agenda nazionale per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico attualmente in corso di approvazione.

L'Agenda nazionale, al momento disponibile in versione bozza, rappresenta il riferimento per le diverse azioni volte a rendere disponibili in formato aperto i dati raccolti e gestiti dalle amministrazioni al fine di favorirne l’utilizzo da parte di cittadini e imprese.

Sia le linee guida sia l'Agenda nazionale hanno valenza per il secondo semestre del 2013. Entrambi i documenti saranno aggiornati all'inizio del prossimo anno allineandosi a quanto previsto dalla norma di riferimento.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 01 Agosto 2013

TAG: agenzia italia dgitale, agid, linee guida dati, agenda nazionale

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store