Registro imprese, cronaca di un successo digitale annunciato

INFOCAMERE

La soluzione di Infocamere scelta da 6 milioni di imprese italiane. Nel 2008 rilasciate 4,8 milioni di copie di bilanci e atti

di Federica Meta
Un sistema innovativo e consolidato. E’ il registro informatico delle imprese su cui si è fatto il punto oggi a Omat, la mostra-convegno dedicata al,a gestione elettronica dei documenti in corso a Roma. “La conservazione della mole di documenti trattata dal registro informatico è un sistema consolidato che raccoglie milioni di documenti informatici all'anno, prodotti da Notai, Professionisti ed Imprese, e li rende disponibili in rete - ha precisato Antonio Tonini, Direttore Direzione Registro Imprese di InfoCamere -. Nel 2008 sono state infatti rilasciate 4,8 milioni di copie di bilanci e atti''.

Il Registro delle Imprese è una delle realizzazioni più significative di InfoCamere per le Camere di Commercio: anagrafe economica e strumento di pubblicità legale delle aziende, istituito nel 1993, per espressa volontà del legislatore, in modalità informatica: sua caratteristica peculiare, che ha costituito una novità assoluta in campo europeo.

Il Registro è completamente dematerializzato grazie all'adozione estensiva della firma digitale, della posta elettronica certificata e delle tecnologie di conservazione sostitutiva della carta. A parlare del suo successo, i dati: 9 milioni di persone presenti (imprenditori, soci, amministratori, sindaci e dirigenti) e oltre 6 milioni di imprese registrate.

12 Novembre 2009