L'invito di Brunetta ai ministri "Fate gli auguri di Natale via mail"

LA LETTERA

Secondo il ministro "l’utilizzo della posta elettronica consentirà un notevole risparmio di carta, di tempo e di risorse finanziarie"

di Federica Meta
Gli auguri di Natale? Fateli via e-mail. È l’invito che il ministro per la PA e Innovazione, Renato Brunetta, ha fatto ai colleghi ministri tramite una lettera. “L’utilizzo della posta elettronica consentirà un notevole risparmio di carta, di tempo e di risorse finanziari”, si legge nella missiva.

La lettera segue di poche settimane la circolare inviata a tutte le pubbliche amministrazioni in cui si consigliava a dipendenti e funzionari di utlizzare la posta elettronica per in consueti auguri natalizi.
“I sistemi di comunicazione elettronica in uso presso le pubbliche amministrazioni consentono di scambiare informazioni e contenuti istituzionali tra gli uffici con maggiore celerità e minori costi rispetto a quanto è, sino ad ora, avvenuto attraverso i mezzi basati sull’inoltro cartaceo di documenti – diceva la circolare -. L’estensione dell’uso di questi mezzi di comunicazione può, quindi, aiutare le pubbliche amministrazioni a fare un più efficiente uso delle risorse a disposizione e a raggiungere migliori livelli di economicità in ogni espressione della propria attività”.

04 Dicembre 2009