Consip, con la gara telematica le stampanti costano meno

APPALTI

La Spa del ministero dell'Economia ha aggiudicato quattro dei cinque lotti per l’attivazione di una convenzione per la fornitura di apparecchi multifunzione per le PA

di Davide Lombardi
Consip ha aggiudicato provvisoriamente quattro dei cinque lotti per la gara telematica per l’attivazione di una convenzione relativa alla fornitura in acquisto di stampanti e apparecchiature multifunzione e dei servizi connessi ed accessori per le pubbliche amministrazione. La gara, effettuata a procedura aperta, è stata aggiudicata con la modalità dell’offerta economicamente più vantaggiosa, seguendo criteri economici e tecnici.

Il lotto 1 se l’è aggiudicato il Raggruppamento Temporaneo d’Imprese (Rti) Esprinet S.p.a.-Converge S.p.a. che ha ottenuto la fornitura al prezzo di 2.225mila euro, con un ribasso del 66,64% del prezzo a base d’asta e del 57,94% rispetto al prezzo medio della Pa.

I lotti 2, 3 e 4 sono andati appannaggio del Rti Italware S.r.l.-Adm Services S.p.a. ai seguenti prezzi: per il lotto 2, 1.497.575 euro con ribasso del 59,56% rispetto al prezzo a base d’asta e del 50,30% rispetto al prezzo medio della Pa; per il lotto 3 il prezzo è di 1.785.220 euro con un ribasso del 23,36% rispetto al prezzo a base d’asta e del 23,25% rispetto al prezzo medio della Pa; il lotto numero 4 è costato invece 2.384.320 euro, con un ribasso del 48,72% rispetto al prezzo a base d’asta e del 45,07% rispetto al prezzo medio della Pa.

Alla gara hanno partecipato 5 concorrenti. Le convenzioni durano sei mesi e possono essere prorogate fino ad ulteriori sei mesi. Prevedono un massimale di fornitura (ossia il quantitativo complessivo di beni acquistabili in convenzione dalle Pa al prezzo convenuto) pari a 40mila apparecchiature per il lotto 1mila per il lotto 2, 2mila per il lotto 3 e 5mila per il lotto 4.

18 Dicembre 2009