Rivoluzione digitale a Milano. Certificati angrafici con un click

INNOVAZIONI

Per la prima volta i cittadini potranno scaricare i certificati direttamente da casa

di Margherita Amore
Piccola grande rivoluzione a Milano, da domani sarà infatti attivo il servizio della certificazione on line di tutti gli atti anagrafici. “Lo sportello comunale a casa” è stato presentato oggi dal sindaco, Letizia Moratti, e dall'assessore ai servizi civici, Stefano Pillitteri. I cittadini milanesi avranno la possibilità di ricevere gratuitamente sul proprio computer certificati anagrafici e di stato civile con un timbro digitale, un codice a barre bidimensionale, che attribuisce piena validità giuridica alla copia stampata del documento informatico. Già altre amministrazioni, come quella di Ferrara, avevano introdotto questa innovazione tramite la Pec (posta elettronica certificata), ma Milano è il primo comune a  garantire questo servizio, che presto sarà esteso anche ai pass per la sosta dei Per ottenere il proprio certificato gli utenti dovranno registrarsi sul sito internet del Comune tramite un pin, il codice della cartella esattoriale della Tarsu e poi chiedere l'atto di cui hanno bisogno. Il documento stampato avrà in calce un timbro bidimensionale che contiene la firma crittografata del sindaco, a garanzia dell'autenticità dell'atto.

14 Gennaio 2010