E-health, per i medici anziani telefono al posto di Internet

E-HEALTH

Linee telefoniche dedicate per le aree in digital divide. Lo ha annunciato il ministro della PA e innovazione Renato Brunetta. "Ma i medici dovranno collaborare"

“Soluzioni alternative con linee telefoniche” dedicate nelle zone non coperte dalla rete Internet o per medici anziani non informatizzati. E’ una delle ipotesi prospettate dal ministro della PA e innovazione Renato Brunetta (nel corso del programma tv “Porta a porta”) per “venire incontro alle giuste esigenze dei medici”. Il ministro ha ricordato che "in Italia ci sono 180mila medici di base” e tutti loro dovranno avere “questi strumenti informatici; ma siamo consapevoli - ha aggiunto Brunetta - che si tratta di un esercito di medici di tutti i tipi, giovani e anziani, informatizzati e non. Ci sono problemi da risolvere, li risolveremo insieme''.

Ciononostante il ministro ribadisce che dai medici “cerchiamo collaborazione”. “Sui certificati medici online non c’è nessuna fretta, nessuna accelerazione: c’è un periodo di collaudo di tre mesi ma è chiaro che entro pochi mesi il sistema dovrà andare a regime”.

27 Aprile 2010