Firma digitale, il Cdm dà il via libera ai notai

E-GOV

Il governo approva il ddl che permette la redazione e la sottoscrizione in formato elettronico degli atti notarili

Via libera del Consiglio dei ministri  firma digitale per i notai. Su proposta del ministro della Giustizia, Angelino Alfano, il governo ha approvato il decreto legislativo che, in attuazione della delega sull'ordinamento del notariato (L.69/2009), consente di redigere atti
pubblici in formato elettronico e di sottoscriverli, comprese le scritture private, utilizzando la firma digitale. Il provvedimento salvaguarda le garanzie di sicurezza e conservazione del documento negoziale proprie degli atti notarili.

24 Giugno 2010