Pagella, addio alla carta: a settembre debuttano i voti online

SCUOLA

Dal prossimo anno scolastico parte la sperimentazione del formato elettronico. Nel 2012 definitivamente in pensione il vecchio modello

di Federica Meta
Vecchia pagella, addio. Da settembre inizierà la sperimentazione sull’utilizzo delle pagelle online. La novità- come ricorda oggi La Repubblica – è contenuta nel ddl governativo “Semplificazione dei rapporti della PA con cittadini e imprese” (il cosiddetto ddl Brunetta-Calderoli), già passato alla Camera e ora in attesa dell’ok da parte del Senato. Il provvedimento prevede che la pagella in formato cartaceo vada in pensione a partire dall’anno scolastico 2012/2013, ma già a partire dal prossimo le scuole che vogliano anticipare l’esperienza potranno farlo.
“La pagella elettronica ha la medesima validità del documento cartaceo – spiega il ddl – ed è resa disponibile per le famiglie su Web o tramite posta elettronica o altra modalità digitale”. L’invio è infatti previsto anche tramite sms.
Per dare attuazione al provvedimento, entro 4mesi dall’entrata in vigore del ddl, il presidente del Consiglio dovrà emanare un decreto con tutte le istruzione che le scuole dovranno seguire per passare al formato digitale.
Ad ostacolare però la diffusione del nuovo strumento è l’arretratezza tecnologica delle famiglie italiane. Secondo l’Istat nel 2009 solo 54 famiglie su 100 (poco più della metà) erano in possesso di Un pc collegato ad Internet; la percentuale di chi ha un computer sale al 74% tra i nuclei che hanno un figlio minorenne in casa e quella di chi può navigare in Rete al 61%. Restano comunque fuori 4 famiglie su 10 che- precisa il quotidiano – continueranno a chiedere la pagella “di carta”.

20 Luglio 2010