Brunetta premia la PA che va in tv

IL BANDO

Scadono l'8 ottobre le iscrizioni alla sesta edizione del premio nazionale “La PA che si vede - la tv che parla con te”. Presente per la prima volta anche la categoria servizi turistici

di M.A.
Brunetta premia la PA che sbarca in tv. Scade tra tre settimane il tempo utile per iscriversi alla sesta edizione del Premio Nazionale “La PA che si vede - la tv che parla con te”, indetto dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, in collaborazione con il Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti e con Formez PA.

Il concorso è rivolto, infatti, alle Pubbliche Amministrazioni che sperimentano la produzione audiovisiva e le applicazioni interattive rendendole disponibili su diversi canali (web, tv analogica, digitale terrestre, tv via cavo, tv satellitare, mobile tv, monitor dislocati in luoghi ad alta affluenza, ecc.).

Tornano dunque in primo piano le migliori esperienze di tv interattiva realizzate dalle Pubbliche Amministrazioni: un nuovo modello di servizio al cittadino realizzato sfruttando le opportunità offerte dalla convergenza digitale e, quindi, le potenzialità associate del web, del video, della Tv digitale e della mobile Tv.

Cinque le categorie del concorso: Notiziario istituzionale, Video promozionale, Canali tematici, Servizi interattivi delle PA che si vedono e per la prima volta Servizi turistici.

Per partecipare è necessario compilare entro l’8 ottobre una scheda di pre-iscrizione sul sito di Formez PA. È possibile concorrere, con prodotti diversi, in tutte le categorie di premio. I prodotti in concorso dovranno poi pervenire alla Segreteria Organizzativa entro il 29 ottobre 2010. La premiazione invece avverrà a Roma, a Palazzo Vidoni tra il 29 novembre e il 3 dicembre 2010.

17 Settembre 2010