Pec, Voip e sanità elettronica. Il Molise spinge sull'Ict

INNOVAZIONE

Intesa Regione-Brunetta sull'implementazione dei processi digitali. Il governatore Iorio: "La comunicazione telematica grande chance per i Comuni montani"

di Silvia De Luca
Il Molise accetta la sfida digitale lanciata dal ministro Brunetta e sigla un accordo per introdurre nella Regione l’innovazione tecnologica e organizzativa. Il Governatore Iorio si impegna dunque ad mettere in atto e implementare le migliori pratiche nell’ambito degli obiettivi del Piano e-Gov 2012.
Il Protocollo sottoscritto mirerà in primo luogo ad attuare, nell’ambito delle risorse finanziarie a disposizione della Regione, il Codice dell’Amministrazione Digitale. In tale ambito particolare attenzione verrà dedicata alla semplificazione e all’accesso telematico a servizi come la Posta Elettronica Certificata, promuovendone e diffondendone l’utilizzo, come strumento privilegiato, per la comunicazione tra le strutture amministrative regionali, i cittadini e le imprese,senza tralasciare altri servizi come i pagamenti elettronici e il Voip. Sempre in base all’accordo la Regione Molise favorirà la de materializzazione dei documenti e la circolarità delle sue banche dati oltre a istituire, in attuazione della direttiva servizi, lo Sportello unico per semplificare e standardizzare le procedure autorizzative per le imprese.

Il miglioramento e la digitalizzazione dei servizi regionali investirà anche il settore della Sanità all’interno del quale verrà intensificato l’invio telematico dei certificati di malattia, diffusa sia la ricetta che il fascicolo sanitario elettronici e implementato il processo di integrazione del Centro Unico di Prenotazione per consentire la prenotazione on line delle prestazioni sanitarie su tutto il territorio regionale, ottimizzando costi e tempi di attesa dei cittadini.

''Noi assistiamo la Regione Molise - ha detto il Ministro Brunetta- e la Regione si impegna ad implementare il Protocollo nel più' breve tempo possibile. E rivolgendosi al Presidente Iorio ha precisato: ''Se riuscissi a realizzare tutto questo in sei-dodici mesi, la tua Regione cambierebbe: spenderesti meno per sanita' e burocrazia, avresti strumenti per combattere la corruzione e piu' soddisfazione tra i dipendenti''.

"Saremo impegnatissimi a raggiungere i risultati. – ha dichiarato il Governatore Iorio - Il Molise ha 320 mila abitanti e 136 comuni tutti di montagna 'la comunicazione telematica diventa per noi una necessita e al tempo stesso un’opportunità''.
Infine per avvicinarsi sempre di più alle aspettative e alle esigenze dei cittadini Il Molise entrerà nei network di Linea Amica, Reti Amiche e Mettiamoci la Faccia a rafforzare la sinergia e la collaborazione tra Governo centrale e Regione nell’attuazione della Riforma della PA e della sua digitalizzazione.

17 Novembre 2010