Edilizia, il Lazio battezza il database anti-abusi

INFORMATIZZAZIONE

Il sistema realizzato da Lait consentirà di gestire in maniera digitale tutte le pratiche cartacee di 378 comuni

di P.A.
L'informatica al servizio della lotta all'abusivismo edilizio. Un servizio informativo per la gestione delle pratiche è stato realizzato da LAit (Lazio innovazione tecnologica), agenzia regionale specializzata in Icte permetterà di realizzare un database unico di tutte le pratiche di abusivismo edilizio dei 378 comuni regionali. "E’ per noi motivo di orgoglio aver collaborato, attraverso l'applicazione degli strumenti informatici, alla realizzazione di un progetto che punta alla tutela del territorio, e alla salvaguardia dell'ambiente e della legalità. Si tratta di una forma virtuosa di partnership tra componenti del sistema regionale, per la quale ringrazio la presidente Renata Polverini e il vicepresidente e assessore all’Urbanistica Luciano Ciocchetti".

Lo ha detto Regino Brachetti, presidente di LAit spa, a proposito del Sistema Informativo per la gestione delle pratiche relative all'abusivismo, realizzato dall'azienda di innovazione tecnologica regionale. Brachetti ne ha parlato a margine della presentazione della prima relazione sullo stato dell’abusivismo nel Lazio.

La Regione, in ossequio alla legge regionale n. 17, del 3 ottobre 2005, è vincolata ad organizzare l'attività di un Osservatorio Regionale sull'abusivismo edilizio, al fine di supportare la struttura regionale nell'esercizio delle funzionalità previste dagli articoli 31, 39, 40 del DPR n.380/01.

L'Osservatorio, in particolare: esercita attività di monitoraggio sul fenomeno dell'abusivismo edilizio nel territorio regionale, sull'attività di rilascio delle concessioni in sanatoria da parte dei comuni, nonché sugli strumenti di recupero urbanistico degli insediamenti spontanei; riferisce periodicamente sugli esiti del monitoraggio alla Giunta Regionale e alla commissione permanente competente, nonché agli enti locali interessati.

In riferimento a tali esigenze LAit spa, su richiesta dell’Assessorato all’Urbanistica – Area Vigilanza Urbanistica-Edilizia e Lotta all'abusivismo, e con il cofinanziamento dell'Area Sistema Informativo Regionale, ha realizzato il nuovo Sistema Informativo "Gestione delle pratiche relative all'abusivismo edilizio".

Il Sistema informativo realizzato da LAit spa consente la gestione delle pratiche amministrative; l'azione di vigilanza e controllo dell'abusivismo edilizio in ambito regionale; l'aggiornamento sistematico dei dati; mette a disposizione della Regione Lazio lo strumento per monitorare le violazioni rilevate e gli accertamenti condotti dai Comuni.

Oltre alla parte gestionale dedicata alle strutture regionali, il sistema si compone anche di una parte riservata agli uffici comunali, che tramite un'interfaccia web sviluppata in ambiente open source, permetterà ai 378 Comuni del Lazio di poter effettuare il caricamento informatizzato dei dati relativi alle segnalazioni d'abuso, la redazione di specifici report e la formazione automatica degli elenchi da spedire mensilmente alla Regione. In questo modo gli uffici comunali avranno un sistema informatizzato che permetterà nel tempo di sostituire le pratiche cartacee, nonché di poter vedere sistematizzata ed automatizzata la gestione delle segnalazioni di abusi edilizi.

16 Dicembre 2010